Che gusto ha la Fragola?

 

 

fragole fragolaSo che sembra una domanda stupida ma... Seriamente quanti di voi possono esser sicuri al 100% di conoscere il vero gusto delle fragole?

Per esempio, pensate alle caramelle alla fragola, quelle rosa chiaro. Ci siete? Immaginatene il sapore. Ok, ora pensate al gelato alla fragola, uno qualsiasi ma di quelli dal colore piú intenso e i semini finti. (Questa cosa che esistono aziende che producono finti semi di fragola da metter nel gelato per far credere che questo sia fatto con fragole vere non l'ho mai né capita né mandata giù. Comunque, torniamo al gusto). Ecco, provate a sentirne il sapore sulla lingua. Ora concentratevi sul gusto di un burro di cacao alla fragola (che poi anche questi tra di loro hanno essenze anche molto diverse), lo sentite?
Non sono forse tutti diversi? Com'é possibile?

Alla casa dei miei genitori in montagna ancora oggi ci sono le piante di fragola, anche se non più nell'aiuola a sinistra dell'ingresso e é al sapore dei loro frutti che mi riferisco. Quelle che la mia mamma coltiva non hanno nulla a che vedere con quello del supermercato, per quanto queste possano avere il bollino bio. Pensate che addirittura a novembre quando sono andata a trovarli ce ne erano ancora un paio e nonostante fossero abbastanza palliducce, per non dir proprio bianche, avevano un sapore così dolce e intenso da sbaragliare qualsiasi rossa rivale. Siamo sempre allo stesso punto, sempre la stessa metafora che ritorna: la differenza tra apparenza e sostanza, tra fragole di montagna e da supermercato.

L'estate scorsa l'ho passata alle Azzorre e proprio lì ho fatto una scoperta sconcertante. Non so quanti di voi da piccoli possano aver avuto la fortuna di grandi abbuffate di fragoline di bosco durante le spedizioni alla ricerca di porcini e quanti invece ne conoscano il gusto solo dalle confezioni in plastica trasparente nel supermercato, ma l'importante é che le vostre papille gustative si eccitino al solo pensiero e possano immedesimarsi nel mio sconforto. Quando passeggiavo con la mamma e la nonna tra pini e abeti, loro tutte chine per trovare i funghi che sarebbero finiti nel risotto e io alla ricerca di quelle piccole macchioline rosse: ne andavo matta. Arrivata nelle Azzorre, mentre con la mia amica ci inoltravamo nelle foreste selvagge come impavide Jane dei nostri tempi, sono stata colpita e stupita da quante fragoline di bosco ci fossero e dal fatto che nessuno le avesse raccolte, ma ho presto scoperto perché. Le chiamano "morangos d'agua", giá, fragole d'acqua perché non sanno assolutamente di nulla! Non vi dico la mia delusione: fragoline di bosco senza sapore, un po' come cioccolato che sa di carta. Terribile.

caramelle fragola

Nonostante i diversi sapori che ci hanno abituato ad associare alla fragola, questi sono tutti in qualche modo accomunati o da note dolci e buone, o, viceversa, aspre da tirar la bocca. Un po' come me. Mi sono sempre reputata una ragazza dolce finché l'anno scorso degli amici non mi hanno fatto notare che forse non é esattamente la caratteristica che mi contraddistingue di più: vi lascio immaginare lo shock! Ci ho pensato molto, mi sono dovuta arrendere all'evidenza e ammettere la durezza del carattere che é andata formandosi negli ultimi anni, ma va bene così.

In fondo, fatta eccezione per le fragoline delle Azzorre, credo che tutto dipenda dalla raccolta, dal tempo, dal calore, dal luogo e dalla situazione più in generale: posso esser il frutto più dolce e buono che tu abbia mai colto, così come quello più aspro che non avresti mai voluto metter sotto i denti. Lo stesso vale per il mio blog, i miei progetti e questa piccola finestra sul mondo Gusto Fragola. che mi appresto ad aprire.

Mille sfumature di colore, mille sapori diversi ma un unica nota ad armonizzarle tutte: la fragola.

 

 

Magari ti può interessare anche:

Una ragazza al Gusto Fragola.
Nausea d'amore
10 motivi per cui sono felice di essere single